Investire in ORO fisico e monete preziose

ORO come bene da investimento.

L'oro, nei secoli, è stato usato direttamente come intermediario negli scambi commerciali, nella forma di monete di oro (es. la Ghinea); successivamente si è creato un sistema monetario nel quale il valore delle banconote veniva garantito da un controvalore in oro, depositato presso le banche emissarie (leggi sistema aureo o gold standard).

Oggi la cartamoneta non è più garantita dal corrispettivo in oro; un investitore attento al proprio patrimonio, che tenda a diversificare e proteggere i propri investimenti, non può non investire una parte del proprio patrimonio in oro fisico.

Con la recente normativa sul commercio dei metalli preziosi, è diventato più semplice investire in oro; con la legge 7/2000 l’Italia si è adeguata alle normative europee esentando dall’I.V.A. le monete d’oro e l’oro da investimento; dal febbraio 2000, infatti, a seguito dell’entrata in vigore della legge, è stato abolito il monopolio sull’oro da parte dell'Ufficio Italiano dei Cambi.

Finalmente anche i risparmiatori privati possono acquistare monete e lingotti di oro fino, in esenzione da I.V.A.!

Fino a quel momento, il bene rifugio per eccellenza, era considerato dagli investitori come un miraggio, simbolo di ricchezza e benessere; oggi non è più così e chiunque ha la possibilità di poter entrare con facilità in possesso di oro puro, bene che ha mantenuto intatto nei secoli il proprio valore.

Contattaci per scoprire come è facile acquistare monete e lingotti d'oro.